Nel 2003 esordio in pubblico alla mostra "Lame sotto i portici" di Romano di Lombardia (BG) con 4 coltelli a lama fissa.

Nel 2005 mi sono fatto notare alla mostra dell'U.I.C. (Unione Italiana Coltellinai) di Salso Maggiore Terme dove mi è stato assegnato il "premio F.Pagani" per l'abilità dimostrata nei miei lavori.

Ho vinto il premio per il miglior lama fissa assegnato dalla rivista "coltelli"

I premi erano stati ispirati anche da un modello innovativo di immanicatura cava in Titanio, che oggi non produco più perchè mi sono rivolto al mercato del classico coltello a lama fissa per uso veratorio.

Ho fatto collaudare i miei coltelli per anni sul campo di utilizzo per valutarne durata ed efficenza quando sottoposti ad uso intensivo, sbalzi termici e di pochissima manutenzione.
Oggi posso serenamente garantire a vita i miei coltelli, per i quali scelgo di preferire il 440C Inox per la lama e la micarta® o il corno di animali selvatici per il manico dei custom.
Su richiesta del committente utilizzo anche acciai come il D2 oppure quelli sintetizzati come RWL 34, CPMI54CM, CPMS30V.

Nel 2010 mi presento per la prima volta all'esame di ammissione alla Corporazione Italiana Coltellinai (CIC).
Dal 1995 la CIC è la più prestigiosa associazione di coltelli professionisti a livello nazionale, molto selettiva e ben conosciuta all'estero.

E' con grande soddisfazione personale che mi è stato stato conferito il titolo di Maestro Coltellinaio, proprio quest'anno che ho aperto la mia piccola impresa individuale dove i miei studi scolastici, la mia esperienza e la mia passione confluiscono in un mestiere: il mio!